Poesia senza verso. La poesia in prosa in Italia

Crocco, Claudia (2017) Poesia senza verso. La poesia in prosa in Italia. PhD thesis, University of Trento.

[img]PDF (Tesi di dottorato Claudia Crocco) - Doctoral Thesis
Restricted to Repository staff only until 21 May 2019.

2695Kb
[img]PDF - Disclaimer
Restricted to Repository staff only until 9999.

380Kb

Abstract

Questo lavoro ripercorre la storia della poesia in prosa in Italia nel Novecento. . Inizialmente vengono considerate le interazioni fra prosa e poesia in seguito all’influenza della traduzione di opere straniere nell’Ottocento, parallelamente alla nascita del poemetto in prosa e del verso libero. Quindi viene fornito un inquadramento storico della koiné letteraria di inizio Novecento presso la quale la poesia in prosa diventa una forma privilegiata. La poesia in prosa viene considerata il genere della modernità italiana: ciò è spiegato attraverso la ricostruzione del contesto letterario (la polemica contro il romanzo, la nascita del verso libro, l’ibridazione dei generi letterari). Infine, la poesia in prosa viene esaminata alla luce delle teorie sul modernismo italiano. Le opere esaminate in modo più analitico appartengono a cinque autori, considerabili case study: Giovanni Boine, Dino Campana, Pietro Jahier, Camillo Sbarbaro, Scipio Slataper.L’ultima parte della tesi è dedicata alla poesia in prosa a partire dagli anni Settanta. Il quinto capitolo è di tipo monografico, ed è incentrato sull’opera di Giampiero Neri. Gli ultimi due capitoli hanno di nuovo un taglio storico: il decennio che va dal 2001 al 2010 è considerato più in dettaglio, specularmente a quanto già fatto per il periodo 1908-1919.

Item Type:Doctoral Thesis (PhD)
Doctoral School:Humanities
PhD Cycle:28
Subjects:Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA
Repository Staff approval on:06 Sep 2017 12:41

Repository Staff Only: item control page